Le nuove regole in caso di assenze per malattia dei pubblici dipendenti. Un vademecum di INCA CGIL

Letto 273 volte

Gli articoli 18 e 22 del decreto legislativo n. 75/2017 (che ha modificato il decreto 165/01) hanno introdotto delle novità riguardo le visite fiscali dei dipendenti pubblici e dei lavoratori dei comparti della conoscenza.

In data 29.12.2017 è stato pubblicato in GU il DPCM del 17 ottobre 2017 n. 206 contenente il Regolamento "recante modalità per lo svolgimento delle visite fiscali e per l’accertamento delle assenze dal servizio per malattia, nonché l’individuazione delle fasce orarie di reperibilità, ai sensi dell’articolo 55 -septies, comma 5 -bis del decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165” che entrerà in vigore il 13.01.2018.

Il decreto in parola consta di 10 articoli, ma nessuno di essi ha previsto l'armonizzazione delle fasce di reperibilità con il settore privato, per cui per i dipendenti pubblici sono confermate le attuali fasce di reperibilità tra le 9 e le 13 e tra le 15 e le 18 di ciascun giorno (anche non lavorativi e festivi), mentre, come noto le finestre nel privato sono più brevi e ricomprese tra le ore 10 e le 12 e tra le ore 17 e le 19.

L’art. 2 del decreto ha, poi, previsto che le visite fiscali possano essere svolte da parte dell'Inps con «cadenza sistematica e ripetitiva, anche in prossimità delle giornate festive e di riposo settimanale». Oltre a ciò nel decreto è prevista anche una riduzione delle ipotesi di esclusione dall'obbligo di reperibilità del dipendente in malattia (finora previste nel numero di 5) che sono limitate con l’art. 4 del nuovo regolamento a tre sole ipotesi tassative:

  1. patologie che richiedono terapie salvavita;
  2. causa di servizio riconosciuta che abbia dato luogo all'ascrivibilità della menomazione unica o plurima alle prime tre categorie della Tabella A o E del DpR n. 834/1981;
  3. stati patologici sottesi o connessi alla situazione di invalidità riconosciuta, pari o superiore al 67%.
Zircon - This is a contributing Drupal Theme
Design by WeebPal.